L’incontro con S. Barbara

L’incontro col cammino di Santa Barbara.
Continuando a scendere in direzione sud nel lato occidentale della Sardegna sul nostro cammino100torri si incontra il cammino di Santa Barbara. Un bellissimo progetto che unisce tutti i luoghi di culto di Santa Barbara e quindi tutte le miniere storiche della Sardegna in un unico cammino di 400km. Un tratto del cammino di Santa Barbara è costiero, in uno dei tratti della Sardegna più meravigliosi ed incontaminati.

I tratti del Santa Barbara che noi abbiamo annesso con
molto piacere al nostro percorso son: miniere nel blu, il sentiero dei 5 1897824_10208029695529903_5591988096527645986_nfaraglioni.
Oramai arrivati a tracciare con Sergio a Buggerru, si aggiunse a noi anche Stefano. Ed iniziammo la così detta via crucis di Buggerru, avevamo paura della pioggia ma per nostra fortuna ci accompagnò per solo 10 minuti. Come dicevo iniziammo a camminare da Buggerru. 12193641_10204887756495012_5213851030664304455_nSalimmo ed incontrammo l’entrata della galleria  Henry.  Proseguimmo fino ad arrivare in cima. Lo scenario era fantastico. Ai nostri piedi Buggerru e davanti a noi mare mare ed ancora mare una distesa blu. Ed in fondo alla mia sinistra il Pan di Zucchero a circa 20km. Il nostro primo obiettivo era la torre di Cala Domestica. Il percorso era incantevole e ben segnalato un chiaro esempio di buona segnalazione dei percorsi.  Alla torre seguendo il nostro percorso si arriva tramite una piccolo tunnel fatto dai minatori per collegare le due cale.12193640_10204887780215605_2508532225392268209_n Sorpassata la galleria compare alla nostra destra la torre di Cala Domestica ed alla nostra sinistra l’omonima spiaggia. Con le sue dune. Un luogo fantastico e di una pace unica. Seguiamo sempre il percorso ed arrivammo alla torre. 12193730_10204887914898972_4026752563060260853_nFoto di rito e li il primo problema della giornata. 12208871_10208029702130068_3285001940090304601_nAbbiamo voluto seguire un percorso poco segnalata che ci ha fatto perdere (sulla tabella di marcia) un ora di luce. Tornati alla torre abbiamo trovato e seguito il percorso giusto fino a quando un signore Marco del posto non ci ha fermato e ci ha detto che avremmo dovuto girare pochi chilometri prima. Con grande gentilezza che contraddistingue noi sardi ci ha persino accompagnati al bivio e dato tutte le informazioni per andare sicuri. Ed in più ci ha trovato un alloggio per i prossimi viaggiatori. 12189055_10208040118670475_7529524578528727283_nChe dire: grazie. Il nostro perlustrare continuò. Addirittura aiutammo dei motociclisti con problemi tecnici (sempre meglio camminare a piedi alcune volte è più sicuro). Il continuò salì e scendi fu duro ma il panorama del Pan di Zucchero che all’improvviso si aprì davanti ai nostri occhi fu fantastico. Ecco perché miniere nel blu: il mare di un blu giottesco, ed il bianco del Pan di Zucchero, un panorama unico, con tutto attorno il verde mediterraneo dei cespugli bassi, che camminando creano una cornice. 12193452_10204887603091177_2816169627711313475_nLa stanchezza ed i vari ritardi ci rallentarono ma ci permisero di vedere uno dei tramonti più belli della mia vita, il sole che si nasconde dietro il Pan di  Zucchero. Arrivammo in cima in un continuò salire senza soste, sia io che Stefano eravamo stanchi mentre il buon Sergio invece saliva senza un lamento abbagliato dallo spettacolo. La fortuna volle che trovò pure funghi ENORMI.
Dopo una salita come si dice c’è sempre una discesa, quella delle miniere del blu è una super discesa; quella salita di 4 ore era concentrata in una mezz’ora quindi un pochino ripida , ma non per questo pericolosa. La discesa ci portò ad un bar, ad un chiosco dove oramai la coca cola è di rito.

Il ritorno all’auto fu un altra impresa e li che ci fu l’aiuto di  Mary, che ci parlò del Santa Barbara e del bellissimo progetto che da li a pochi giorni scoprimmo meglio in fiera. E soprattutto quando la nostra guida Mary ci accompagnò in un tratto dei 5 faraglioni.

info sul Santa Barbara

4 novembre 2015

Nik

Annunci

One thought on “L’incontro con S. Barbara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...