Vita da CAMPERvan… Ma in Volkwagen

​Eh Nico ti va di dormire insieme in campervan?

Non si può certo rifiutare mentre si fa un cammino e soprattutto se si è dormito per la maggior parte dei giorni su un amaca, di dormire in un letto. Questa bella domanda me la fecero gli amici di INSARUGA CAMPERVAN mentre incontravo un altro grandissimo personaggio del mio cammino Sandro.
Gli amici di INSARUGA si misero in contatto con me mentre arrivavo a torre dei corsari, uno dei luoghi dove purtroppo per varie vicissitudini e promesse non avevo più un posto dove alloggiare. Ma come dico sempre: il cammino ti da quel che ti serve. In quel momento ci furono gli amici da INSARUGA, che mi chiamarono e dissero arriviamo con il nostro Volkwagen Westfalia T3, bellino rosso e mi diedero supporto. Anche perché la giornata non prometteva nulla di buono, nuvoloni poco simpatici e vento. Ci incontrammo dopo una meravigliosa cena a LA KAMBUSA dove la compaesana di Sandro ci accolse meravigliosamente, facendoci sentire a casa e anche di più. I ragazzi parcheggiarono il piccolo van in una zona vista mare e mentre calava la notte, hanno iniziato a montare ciò che poi sarebbe divenuto il nostro giaciglio. Era da un bel paio di notti che non dormivo in un letto, forse l’ultimo fu quello di Mandriola da Don Ignazio. Finalmente però dormivo in compagnia. Loro nella parte alta io nella parte bassa. Penso di esser caduto in un sonno profondo. La mattina seguente avevo un incontro con Sandro al bar sempre de LA KAMBUSA. Ed ho salutato i miei amici di INSARUGA. Ci siamo lasciati dopo aver parlato un bel po’ del cammino 100 torri e di come le persone lo potrebbero percorrere. Perché no anche in camper! Del resto anche la via francigena od il cammino di santiago molte persone lo percorrono in camper. Ovvio non è la stessa cosa, ma non tutti possono camminare od hanno il tempo per poterlo fare, o semplicemente amano i confort, che tranquilli il piccolo Westfalia ha.

In effetti viaggiare con il Volkwagen è un altro modo di viaggiare in libertà. Si tratta di questo, la libertà, quella che uno ha se viaggia in moto od in bici od a piedi (solo che noi a piedi siamo senza mezzo). Si viaggiare in libertà, senza una meta, partire con chi si ama e senza vincoli di bagaglio (cosa che io purtroppo avevo 😉 )

In effetti mentre parlavo con i ragazzi del team un po’ gli ho invidiati, loro ne hanno 2 di Volkwagen!! Uno rosso ed uno beige. Ovviamente da buon ferrarista a me piace di più il rosso. Oltre all’invidia dovuta alle loro “proprieta westfaliane” abbiamo affrontato i pro ed i contro di questi mezzi, uno dei tanti pro e che se avete cani o gatti non li dovete “mollare” ad amici o parenti, ma per me amante della buona cucina: si può cucinare e fare il caffè…

Ovvio che amo camminare a piedi se no non avrei mai percorso il cammino100torri, ma la tentazione di farmelo in Volkwagen c’è. Ovviamente son due stili di viaggio completamente diversi. Del resto il viaggio è la meta o il modo con cui lo si percorre? Piedi, bici, auto, camper?? Si possono ammirare le cose nello stesso modo? Beh tiro un po’ d’acqua al mio mulino: a piedi, e dai ci mettiamo anche la bici, si scoprono le cose in un modo diverso; ma vuoi mettere arrivare in spiaggia tirare fuori il tavolino e guardarti l’alba che sale mentre ti fai un caffè comodamente seduto?
Da provare al prossimo viaggio… Buen cammino in qualsiasi modo lo facciate.

2 pensieri riguardo “Vita da CAMPERvan… Ma in Volkwagen

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...